OK We use cookies to enhance your visit to our site and to bring you advertisements that might interest you. Read our Privacy and Cookies policies to find out more.

News Italy

WOHD 2017
0 Comments Mar 20, 2017 | News Italy

La verità sulle attuali abitudini della salute orale: pubblicata l’indagine FDI in occasione della Giornata Mondiale della Salute Orale

Post a comment by Dental Tribune International

Ginevra, Svizzera: Oggi nella Giornata Mondiale della Salute Orale, la FDI World Dental Federation sta sfatando i miti riguardanti le abitudini della salute orale e incoraggiando le persone a diventare più informate e a prendersi cura delle loro bocche. I risultati di un sondaggio online, condotto su un campione di 12.849 adulti in 12 paesi, hanno mostrato un divario significativo tra quello che le persone credono siano da considerarsi buone abitudini per l’igiene orale rispetto a quello che effettivamente bisogna fare e che è raccomandato dagli esperti.

In otto dei paesi presi in esame, oltre il 50% degli intervistati ha sostenuto che fosse importante spazzolare i denti subito dopo ogni pasto principale. Questa pratica non corretta, è peggiore in Brasile, Messico, Egitto e Polonia (84, 81, 62 e 60 per cento, rispettivamente). La FDI consiglia di attendere almeno 30 minuti dopo aver mangiato per lavarsi i denti, per evitare di indebolire lo smalto.

«I risultati dell'indagine evidenziano un'allarmante discrepanza tra la conoscenza e la prassi effettiva per il mantenimento della salute orale», ha affermato il presidente dell’FDI il Dr Patrick Hescot. «Vogliamo che tutti prendano coscienza della propria salute orale in questa giornata, adottando corrette abitudini di igiene orale. Evitando i fattori di rischio e avendo un regolare check-up dentale, essi possono proteggere le proprie bocche. Una bocca sana permette di parlare, sorridere, annusare, assaggiare, toccare, masticare, inghiottire e trasmettere una gamma di emozioni con fiducia, senza dolore e disagio. Una buona salute orale è importante e si traduce in una migliore qualità della vita».

Nella maggior parte dei paesi analizzati, gli intervistati ritenevano in maniera errata che risciacquare la bocca con l’acqua dopo la spazzolatura fosse importante. Questo “mito” è risultato più consolidato tra gli intervistati del Brasile, Sud Africa, Messico, India e Canada (77, 75, 73, 67 e 67 per cento, rispettivamente). In realtà si raccomanda di non risciacquare subito con l’acqua dopo la spazzolatura per consentire la massima esposizione al fluoruro, permettendo di ottimizzare la prevenzione.
Quasi la metà degli intervistati in India, Sud Africa, Brasile e Polonia (52, 49, 48 e 42 per cento, rispettivamente) hanno sostenuto che bere succo di frutta, piuttosto che bevande gassate, fosse meglio per una buona salute orale. Il succo di frutta, tuttavia, può anche essere ad alto contenuto di zucchero, causa di caria dentale. La FDI consiglia di mantenere al minimo il consumo di bevande zuccherate come parte di una dieta sana ed equilibrata.

Il Dr Edoardo Cavalle, WOHD Task Team Chair, ha dichiarato: «Comprendendo e adottando buone prassi di salute orale nella propria vita, si favorisce il mantenimento di un ottimale salute fino a tarda età assicurandosi una lunga vita esente da dolore fisico e sofferenza emotiva spesso causata dalla malattia orale».

Altri risultati emersi sulle pratiche di salute orale mostrano:

  • Il 77% delle persone intervistate era d’accordo che per una buona salute orale bisognasse visitare il dentista una volta all’anno, ma solamente il 52% attualmente lo effettua;
  • Solamente il 28%, riteneva che il bere bevande alcoliche con moderazione fosse importante per la salute orale.

La ricerca è stata condotta da YouGov su commissione dell’FDI. L’indagine si è svolta condotta tra il 20 e il 31 gennaio 2017. I dati sono stati ponderati e sono rappresentativi a livello nazionale tra gli adulti maggiori di 18 anni dell’Inghilterra (2.090), degli Stati Uniti (1.145), dell’Australia (1.018), della Nuova Zelanda (1.055), del Giappone (1.006) e del Canada (1.002); i dati rappresentativi di un campioni su base nazionale di adulti maggiori di 18 anni in Brasile (1.000), Messico (1.006), Polonia (1.004) e Sud Africa (500); i dati rappresentativi di un campione di adulti maggiori di 18 anni che vivono nelle aree urbane in India (1.011) e Egitto (1.012).

La Giornata Mondiale della Salute Orale si celebrata ogni anno il 20 Marzo. La prima edizione risale al 2013 quando la FDI ha deciso di diffondere nel mondo la consapevolezza della prevenzione e del controllo della malattia orale. La WOHD è supportata da partner mondiali quali Henry Schein, Philips Sonicare e Unilever.

Maggiori informazioni sulla Giornata, si possono trovare all’indirizzo www.worldoralhealthday.org. La brochure e le altre iniziative della campagna possono essere scaricate gratuitamente sul sito.

Post a comment Print  |  Send to a friend
0 Comments
Join the Discussion
All comments are subject to approval before appearing. Submit Comment